L’architettura della guerra | Percorso riservato card musei

Categoria: visite guidate

Dove: Rocca di Pieve di Cento - Piazza della Rocca, 1 - Pieve di Cento

31/03/2019 10:30

Organizzatore:



31 marzo - ore 10.30

La Rocca di Pieve di Cento. Un esempio di fortificazione di pianura, oggi Museo delle Storie di Pieve

Voluta dai bolognesi e costruita da maestranze pievesi e bolognesi dirette da Antonio di Vincenzo a partire dal 20 luglio 1387, la rocca rappresenta un modello di architettura militare essenziale nella sua configurazione ma estremamente evoluto nei dettagli e nei requisiti difensivi e offensivi.
Restaurata nel 1994 e oggetto di lavori di consolidamento dopo il sisma del 2012, dal 2015 ospita il Museo delle Storie di Pieve che fonde tradizione e innovazione:  gli schermi interattivi infatti consentono di vedere e ascoltare centinaia di video-testimonianze, più di duemila fotografie restaurate e digitalizzate, e tanto altro, in un percorso che, salendo in cima al mastio, conduce il visitatore un gradino dopo l’altro alla scoperta della storia pievese.


L’architettura della guerra
Fortezze, case torri, rocche pronte a sostenere assalti, piazzaforti militari, armi bianche e da fuoco, capitani di ventura al soldo del Signore di turno oppure fedeli eserciti pronti a difendere fino allo stremo la propria città, mura invalicabili, corazze e spade, epiche battaglie, studi balistici e d’ingegneria militare…
Le  nostre città raccontano anche queste storie e lo fanno attraverso ciò che rimane nei nostri territori e nei nostri musei di edifici ed oggetti che furono strumenti di difesa e di attacco nei lunghi secoli delle guerre premoderne.


Visita gratuita riservata ai possessori della Card Musei Metropolitani | prenota qui la tua visita