Fondata nel XIII secolo, la Rocca Sforzesca di Imola costituisce uno splendido esempio di architettura fortificata tra Medioevo e Rinascimento. Riaperta al pubblico nel 1973, conserva all’interno una collezione di ceramiche e armi.

Vedi l’indirizzo su Maps

Scritte carcerarie nel “segretino” del piano ammezzato

La Rocca venne adibita a carcere tra i secoli XVI e XX, ancora oggi conserva sui muri le scritte di coloro che vi furono rinchiusi.

Boccale in maiolica con decorazione di blu “zaffera”
prima metà del sec. XV

E’ stato ritrovato nel pozzo cosiddetto “da butto” della Rocca, dove venivano gettate le stoviglie non più in uso.

Cassiano Zanotti, armaiolo fiorentino
pistole monocolpo alla fiorentina
1804

Resto di corsaletto da piede
acciaio sbalzato
fine sec XVI

Il corsaletto proteggeva dalla testa alla vita ed era indossato dalla fanteria o dalle guardie e si differenziava dalle armature da cavallo per la mancanza delle gambe. Di produzione nord italiana, forse bresciana.

Vuoi rimanere aggiornato sulle tante iniziative
riservate agli abbonati della Card?

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!